Orari di apertura

Galleria: 9.00 - 21.00
Area Ristoro: fer 9.00 - 22.30 / fes 9.00 - 23.00

cinque-abitudini-che-ti-renderanno-pi-intelligente.jpg
Pubblicato il 27 Marzo 2017

Non soltanto dieta e palestra, prendersi cura della tua mente, oltre che del corpo, è un obiettivo imprescindibile per il tuo benessere. L’interesse per il cervello umano è talmente grande che ci sono teorie scientifiche che hanno dimostrato che l’intelligenza si manifesta anche nel viso e nello sguardo ed essere intelligente (o per lo meno sembrarlo) ci rende più attraenti. Inoltre esistono caratteristiche comuni che si attribuiscono all’essere una persona intelligente, come ad esempio, avere capacità musicali, aver imparato velocemente a leggere o addirittura essere magri. Se vuoi sviluppare maggiormente la tua intelligenza ecco 5 piccoli tips che potranno aiutarti.

1-      Pensare in modo critico
I grandi leader dedicano una media di 10 ore settimanali alla ricerca di nuovi punti di vista e nuove idee. Trovare soluzioni alternative sviluppa la nostra abilità cognitiva, così come allenarci a distinguere le cose positive dalle negative secondo il nostro personale punto di vista, sviluppando così un senso critico del tutto personale.

2-      Affrontare nuovi ostacoli
Cercare di inquadrare una situazione che conosciamo sotto una nuova prospettiva stimola il nostro intelletto. Possiamo metterlo in pratica cercando un nuovo percorso per andare a lavoro o lavandoci i denti con la mano che non utilizziamo abitualmente. Se riesci a cambiare le tue piccole abitudini stimolerai il tuo cervello, perchè cosí come la vita sedentaria è nociva per il tuo corpo il pensiero sedentario é nocivo per il tuo cervello.

3-      Giocare
Puzzles, cruciverba, sudoku, scacchi... giocare ci rende più intelligenti? Si! La scienza ha dimostrato che il quoziente intellettivo è la capacità di utilizzare connessioni neuronali per risolvere problemi. Quindi anche seguire una ricetta o cercare di riparare un elettrodomestico sono gesti che sviluppano la nsotra intelligenza.

4-      Esercitare la memoria
Uno studio del 2008 ha dimostrato che la tecnica Dual N-Back può aiutare a migliorare la memoria del lavoro (la memoria a breve termine) e l’intelligenza fluida, che rappresenta il potenziale di ogni persona. Dual N-Back è basato su un protocollo depositato all'Accademia Nazionale di Scienze degli Stati Uniti. La tecnica consiste semplicemente nel memorizzare contemporaneamente, ma indipendentemente, un suono ed un’immagine, stimolando la capacità di trasferire le abilità da un compito ad un altro. Secondo gli esperti i risultati saranno apprezzabili dopo solo 20 giorni, esercitandosi 20 minuti al giorno.

5-      Seguire la Dieta Mediterranea
Siamo quello che mangiamo e il cibo non solo alimenta il nostro corpo ma anche il nostro spirito. Se i prodotti che contengono tripofano possono renderci più felici ci sono anche degli alimenti che possono fomentare la nostra intelligenza. Sono quelli che contengono iodio, omega 3, zinco, monofosfato e colina. In concreto di tratta di tutti gli alimenti associati alla dieta mediterranea: frutta, verdura, pesce azzurro, olio, uova, sale iodato, frutti secchi e alcune bevande come il té.

E infine, ovviamente, leggere, studiare e divorare libri.